mercoledì 12 ottobre 2011

Al Turista Cafè - Viale Amendola 159 - Imola (BO)

Sulla strada che da Imola porta a Bologna, poco dopo il centro Leonardo, troviamo sulla destra "Al Turista Cafè". All'entrata una sala con un paio di poltrone stile sala d'attesa, più avanti il cuore del locale con il grande banco bar, una sala verandata dove usufruire delle consumazioni ed uno spazio aperto retrostante dedicato nel periodo invernale ai fumatori. Guardando da fuori la struttura sembra effettivamente ricavato da quello che forse era un albergo con la reception all'entrata e la sala da pranzo dove c'è la veranda. A parte queste supposizioni, il "Turista Cafè" è senza dubbio un luogo dove soffermarsi per l'aperitivo. Oltre ad una stuzzicheria molto varia che comprende oltre ai grandi classici delle piccole perle come le seppie impanate, il fattore che mi ha veramente colpito è la grandissima professionalità della barman (e forse anche proprietaria). Credo che il Martini cocktail sia uno dei "drink" più difficili da preparare in maniera corretta, molto lontano dalla classica "sbicchierata di gin" che alcuni propongono. Qui viene preparato con tutti i crismi del caso e con una attenzione assoluta. La stessa barman ci ha confidato che al momento della sua preparazione per alcuni minuti rimane totalmente assente dedicandosi esclusivamente alla sua preparazione. Già la richiesta del tipo di gin preferito per la sua preparazione è un plus non da tutti... "Ciliegina" finale è la presentazione con oliva servita a parte immersa nel bicchierino dove si trova la parte derivante dalla "purificazione" del bicchiere. Il costo di 6 euro è assolutamente meritato...ed anche qualche chilometro in più per raggiungere il posto. Chiuso per turno al mercoledì.

Nessun commento:

Posta un commento