giovedì 3 gennaio 2013

Ristorante Tre Leoni - Via Turati 112 - Bologna

“Tre Leoni” è un ristorante esistente da diversi anni nella nostra città. Situato in una posizione non facile per i parcheggi, poichè su una piccola via perpendicolare alla Saragozza. Sul sito www.ristorantetreleoni.it è disponibile l’intero menù con relativi prezzi, fattore che garantisce la massima trasparenza nei confronti dell’avventore. Arrivati sul posto, ci troviamo davanti ad una scrivania dove una ragazza ci accoglie, ritira i nostri cappotti e ci fa accomodare al tavolo. Il locale è molto curato. Come sfondo della reception si ha la cucina, sulla sinistra le toilette, profumatissime e con asciugamani “usa e getta” in stoffa. Sulla destra si accede, tramite delle scale, alla sala ristorante situata su due livelli. Tante le proposte scritte sul menu. Ordiniamo e nell’attesa ci viene servito un assaggio di vellutata ai carciofi con scaglie di grana. Ho notato un’intera pagina dedicata alle tartare per cui non posso esimermi dall’ordinare un “poker di tartare” (22 euro) ovvero l’assaggio di 4 diverse tipologie: di vitello con uova di quaglia, di manzo, di cavallo e di agnello con mela verde. Ottime senza riserve! Così come risulta veramente spettacolare il filetto di manzo alla griglia con sale nero di Cipro (18 euro). Una cena dunque di vera eccellenza se non fosse per alcuni dettagli che stridono fortemente con l’immagine che vuole proporre il locale. Mi spiego meglio… Come si può notare dal sito e come è proposto dal menù cartaceo, il filetto di manzo viene descritto “con sale nero di Cipro e salse di accompagnamento a parte”…queste salse non ci sono mai state servite. Una dimenticanza certo può succedere…ma non può succedere che alla richiesta di “1 bicchiere d’acqua” prima si acconsente e poi ci viene fatta pagare l’intera bottiglia… Non per il costo, ma bastava dire che potevano servire solo la bottiglia ed era, secondo il mio personale parere, un po’ più onesto. Ultimo fattore che nonostante l’altissimo livello del cibo mi fa pensare che ci siano ancora diversi accorgimenti da studiare per arrivare "al livello" a cui apparentemente puntano i gestori, è il vedere il personale ed il cuoco seduti ad un tavolo nella stessa stanza dedicata alla clientela mentre discutono di affari personali. Specifico: non perché debbano stare rinchiusi da qualche parte ma, ribadisco il concetto, un ristorante che si propone di un certo livello dovrebbe seguire regole ben precise che qui, a parer mio, vengono totalmente disattese. Dopo il dolce togliamo rapidamente il disturbo per poter lasciare tutti tranquilli nei loro discorsi… All’uscita ci viene rilasciata una tessera punti la cui completa compilazione ci permette di ottenere uno sconto di 40 euro (se ben ricordo)…cinesi docet!

Nessun commento:

Posta un commento

Ristorante Bar Bagno Astra - Via Severo Pozzati 27 - Lido degli Estensi (FE) - Tel. 0533327953

Avevo sentito parlare dell’esistenza di questo stabilimento balneare con annesso ristorante senza glutine ma ancora non ero riuscito a pr...