domenica 2 giugno 2013

Ristorante Al Campione - Piazza 7 Novembre 1944 n.2a - Bologna

Dalle ceneri della “Paranza”, nasce “Al Campione”, ristorante divenuto immediatamente grazie al proprietario Beppe Signori. Il locale è ovviamente incentrato sul calcio con schermi che proiettano ovunque partite e composizioni di “magliette” di calciatori famosi. Ottima la cucina. L’antipasto “Campione” (18 euro) si può tranquillamente considerare un piatto unico valido per 2 persone vista la quantità di cibo proposto ovvero piccole crescentine, affettati, formaggi e parmigiana di melanzane. Buono anche il filetto (20 euro) ed il creme caramel finale (6 euro). Ciò che mi ha lasciato alquanto perplesso è il servizio.. Ho chiesto un calice di vino… Normalmente quando è richiesta la tipologia di vino “al bicchiere”, viene servito un assaggio al tavolo e nel caso sia di gradimento viene versata la giusta quantità nel bicchiere. In questo caso invece viene portato direttamente il calice pieno al tavolo senza neanche dire di che vino si tratta. Quando poi siamo andati in cassa a pagare ci è stato dato un foglio perfettamente uguale ad una ricevuta. Quando abbiamo detto che avremmo pagato con carta ci è stata ritirata ed emessa regolare ricevuta poiché il primo cartaceo emesso era solo un preconto. Coperto 3 euro, acqua naturale 3 euro. Sito internet www.ristorantealcampione.com

1 commento:

  1. Gentile Stefano,
    innanzitutto grazie per essere stato nostro ospite e per aver apprezzato la qualità del nostro ristorante.
    Ci dispiace molto che tu non abbia avuto la possibilità di scegliere il tipo di vino da gustare che, come specificatamente indicato nella nostra Carta dei Vini, sono di 4 tipologie - prosecco, giuggiolo bianco o rosso e lambrusco. Per le prossime volte saremo più attenti a specificare al cliente questa scelta.

    Anche in relazione al pagamento ti siamo grati per aver sollevato questo “dubbio” perché ci stai dando l'occasione per specificare la procedura che adottiamo anche a tutta la nostra clientela, ed è la seguente:
    il sofisticato registratore di cassa in nostra dotazione ci permette di imputare tavolo, nominarlo, e ad ogni portata (segnalata dalla comanda dal personale di sala) inserire quanto ordinato. Poi "appositamente" quando il cliente chiede il conto, stampa un documento che si chiama "pre conto" che viene consegnato al tavolo del cliente in un apposito "porta conto".
    Si tratta di un documento "non fiscale" ed ha una doppia valenza: verificare che non ci siano state errate imputazioni rispetto a quanto consumato e dare la possibilità al cliente di determinare quale documento fiscale (fattura e/o ricevuta) necessita e come intende pagare il conto (contanti, bancomat, carta di credito, assegno).
    Solamente dopo queste "verifiche", l'addetto alla cassa stampa il documento fiscale richiesto e imputa il pagamento prescelto.
    Ovviamente "il pre-conto" viene ritirato oppure stralciato perché non è altro che "la fotografia" del documento fiscale emesso e che resta in mano al cliente.

    Speriamo di aver dissipato i tuoi dubbi e speriamo di riaverti ancora ospite nel nostro ristorante.
    Un caro saluto.
    Lo staff de "Al Campione"

    RispondiElimina

Ristorante Bar Bagno Astra - Via Severo Pozzati 27 - Lido degli Estensi (FE) - Tel. 0533327953

Avevo sentito parlare dell’esistenza di questo stabilimento balneare con annesso ristorante senza glutine ma ancora non ero riuscito a pr...