venerdì 23 aprile 2010

Ristorante Locanda Del Duomo - Piazza Umberto I 24 - Portomaggiore (FE)

Scoperta per caso in maniera virtuale tramite suggerimento di un amico iscritto alla loro newsletter. Tutti i giovedì organizzano serate a tema con prezzi estremamente vantaggiosi. Molto invitante è stata la proposta dedicata alla cucina pugliese per cui ci avventuriamo nella bassa alla scoperta di questo nuovo locale che non solo è ristorante ma anche locanda (come si intuisce dal nome) con 4 stanze dedicate a 4 diversi colori: blu, giallo, rosso e verde. Sappiamo che rimane nella piazza principale di Portomaggiore di fronte al municipio ma non la troviamo. Avremo capito male? Chiediamo in giro...sembra che i nativi di questa località siano tutti fuggiti e su quattro persone a cui chiediamo nessuno sa perchè "non è del posto". Finalmente in un bar l'inserviente (che non è ovviamente del posto) ci indica un tavolo di "nativi" che gentilmente ci spiegano. La locanda si trova si di fronte al municipio ma in un cortile interno. Sotto all'edificio dell'agenzia delle entrate (che effettivamente si trova di fronte al comune) c'è un varco dove si accede al cortile interno che ospita il locale. Entriamo. Alla reception non c'è nessuno. Ci addentriamo nella sala. Il gestore ci viene incontro e ci fa accomodare. Ci portano subito un cesto con grissini e pane caldo e ci chiedono se sappiamo come funziona la serata. Essendo consapevoli iniziamo subito con le portate a cui per ognuna è abbinato un vino diverso. Si inizia con gli antipasti: ricotta fresca con asparagi e uova sode, calzoncino di pasta di pane con provola pugliese affumicata e prosciutto cotto, sformato di patate gratinato al forno con caciocavallo dolce e maggiorana. Tutto eccellente. Abbinamenti particolari per un sapore ricercato ed allo stesso tempo marcato. Stessa cosa per il resto della cena composta da un trittico di primi (orecchiette con broccoli agliati alla menta, troccoli con pomodorini olive pecorino alla mollica di pugliese tostato, ferretti di semola con ragù di agnello e pomodorini passiti a julienne) ed uno di secondi (cipolle gratinate con pane pugliese profumato alle erbe fini ed extravergine del gargano, polpettine piccanti con pecorino a scaglie, melanzana dorata con vellutata di pomodori e basilico). Ad accompagnare questa meravigliosa cena falanghina e greco di tufo. Caffè e limoncello offerti dalla casa per un totale di 33 euro a testa. Probabilmente se si trovasse in città non avremmo speso meno di una cinquantina di euro a testa (e non esagero). Un rapporto qualità prezzo che difficilmente può venire eguagliato altrove. L'unico dettaglio stridente con tutto questo è il suono del microonde utilizzato per scaldare il pane che in un primo momento lascia un pò sconcertati. Una volta notato l'utilizzo glielo si perdona più che volentieri. Per le notizie aggiornate basta cliccare il link "specialità" sul sito www.locandadelduomo.it

Nessun commento:

Posta un commento

Ristorante Bar Bagno Astra - Via Severo Pozzati 27 - Lido degli Estensi (FE) - Tel. 0533327953

Avevo sentito parlare dell’esistenza di questo stabilimento balneare con annesso ristorante senza glutine ma ancora non ero riuscito a pr...