domenica 5 dicembre 2010

Discoteca Cassero - Via Don Minzoni 18 - Bologna

Attuale sede dell'Arcigay. All'entrata si trovano quattro casse abilitate al tesseramento indispensabile per accedere al locale. Il costo è di 15 euro (privo di qualsiasi consumazione). Una volta superata questa fase ci si reca alla cassa per il pagamento del biglietto vero e proprio (5 euro per chi si è appena tesserato, 10 per chi è già in possesso di questa famigerata tessera). A questo punto una scala di ferro porta al piano inferiore dove si accede alla discoteca. La struttura risale al 700 ed essendo nato come magazzino del sale (da cui il nome Salara) all'interno è composto da un unico ambiente quadrato riadattato a discoteca con pista centrale. Sulla destra guardaroba (costo 2 euro), cassa e banco bar. Sul fondo la consolle ed a sinistra uno spazio vuoto occupato da un piccolo palco per eventuali esibizioni. Il punto di forza è senz'altro la selezione musicale che richiama sonorità della nostra riviera anni 90, rivisitate ed adattate alla contemporaneità. Da questo punto di vista credo sia uno dei pochi "club underground" del bolognese. Grande potenzialità degli esterni in totale ristrutturazione. Come tanti posti di questo genere, allucinante e veramente disgustoso lo stato dei bagni, situati all'esterno, all'interno di container di ferro, con porte che non si chiudono ed una puzza che difficilmente si riesce a sopportare. Consiglio di arrivare entro mezzanotte perchè dopo tale orario iniziano a formarsi code all'ingresso abbastanza scoraggianti. Eventi ed attività del centro sul sito http://www.cassero.it/

Nessun commento:

Posta un commento