Trattoria Emiliana c/o Circolo Mazzini - Via Emilia Levante 6 - Bologna

Non ci ero mai stato prima di questa sera ma il nome mi faceva molto "trattoria della nonna" ovvero prezzi popolari e buona cucina. In realtà non è proprio così. Ma andiamo con ordine... Sede storica della concessionaria "Autojolly" riadattata a ristorante ayurvedico con relativa vendita di mobilia indiana... Nonostante la qualità e le atmosfere particolarmente accattivanti il successo è stato minimo e credo dopo neanche un anno sia avvenuta la cessazione dell'attività a favore del Circolo Mazzini. Che cos'è il circolo Mazzini? Non l'ho capito molto bene anche perchè di base per entrare nei circoli bisogna tesserarsi...ma non qui! Si entra e ci si siede al primo tavolo libero in attesa del personale. Oltre allo spazio dedicato alla "Trattoria Emiliana", gli altri spazi dovrebbero essere dedicati ai vari eventi... Controllando però sul sito http://www.circolomazzini.it/ ed aprendo la sezione "eventi" si nota la totale assenza di un qualsiasi programma culturale o di svago che sia. Tornando però alla zona dedicata alla ristorazione, all'entrata troviamo subito una lavagna con il menù composto da primi e secondi. Arrivati nella sala molto lineare con tovaglie a quadrettoni, sedie impagliate e schermi al plasma (spenti per fortuna), non vedendo personale ma notando quasi tutti i tavoli vuoti, ci sediamo. Arriva un ragazzo che ci espone i primi ed i secondi. Scegliamo la tagliata (13 euro), patate al forno, e richiediamo di antipasto un piatto di salumi. Ci rispondono che i salumi sono forniti solo insieme alle crescentine per cui non ce li possono portare. Rimaniamo alquanto perplessi e gentilmente spieghiamo che tanto le crescentine non le mangiamo per cui se fosse possibile avere solo i salumi ne saremmo contenti. Con titubanza ma veniamo accontentati. Dopo questo "agoniato" antipasto arriviamo alla tagliata che ci sorprende per bontà. Cotta perfetamente e di ottimo sapore. Peccato che proseguendo nel suo taglio scopriamo essere in realtà una carne ricchissima di grasso e di nervature per cui mangiabile solo in parte. Le patate che abbiamo scelto come contorno sono invece un pò troppo poco cotte per i nostri gusti... Buono invece il dolce ovvero semplice yogurt con frutti di bosco. Tutto questo con mezzo litro di vino della casa, acqua e limoncello per un totale di 52 euro (eravamo in due). Il rapporto qualità prezzo mi sembra tutt'altro che popolare e mi sorge il dubbio che di quel piatto di salumi ci abbiano fatto pagare anche le crescentine che non abbiamo preso. Forse sono maligno...ma in tal caso avrebbe più senso il prezzo pagato rapportato al luogo ed alla qualità del cibo offerto.

Commenti

Post popolari in questo blog

Discoteca Living - Via Corticella 218 - Bologna

Discoteca Les Bains Douches - Via Di Ravone 3 - Bologna

Bar Rosso Fuoco - Via delle Lame 113/e - Bologna - Tel. 051 6493302