sabato 22 ottobre 2011

Ristorante Pizzeria Zingarò - Via Campidori 11 - Faenza (RA)

Premetto...ho trovato questo locale grazie alle indicazioni di un giornale pubblicitario che fino ad ora mi ha sempre suggerito ottimi locali. Lo Zingarò viene pubbliczzato come "ristorante pizzeria evoluto in jazz club, ormai un cult le serate del mercoledì"...si....anche perchè mi vien da pensare sia l'unica serata in cui si ha un accompagnamento musicale "live". Certo è che gli interni sono veramente affascinanti e solo per questo il locale va comunque visitato. All'entrata notiamo una ragazza al bar e diverse persone in attesa. Abbiamo prenotato ma al ricevimento non c'è nessuno per cui attendiamo insieme agli altri. Dopo qualche minuto decidiamo di rivolgerci all'unica persona che non sembra una cameriera (la ragazza del bar) e la informiamo che abbiamo prenotato per cui se è possibile essere accompagnati al tavolo. Con estrema cortesia ci accompagnano e ci portano i menù. Tornando alla pubblicità edita sul "Cacofonico" dove è scritto "buona carta di vini", richiediamo la fantomatica lista. La risposta è: "non abbiamo la carta perchè tutti i vini sono esposti all'entrata"...si è vero...tanti sono i vini esposti...ma i prezzi dove sono? Un locale che si propone come "punto di ritrovo tra la variegata società faentina" almeno un foglio A4 con i vari vini e relativi prezzi secondo me dovrebbe proporlo. Suggerito dalla cameriera scegliamo un buon vino rosso in bottiglia da 375, sangiovese superiore marca "Crepa", al costo di euro 8.50. Buono il risotto agli asparagi e scamorza al prezzo di euro 9.50, ottima la tagliata all'olio di timo (18 euro) e buona anche la carne del filetto alla casanova (20 euro)...peccato che l'abbinamento con la salsa alle olive fosse abbastanza stucchevole per i nostri gusti... Un altro particolare che mi ha lasciato un pò perplesso è la pubblicazione sul sito intenet http://www.ristorantezingaro.com/eventi.html del menù "degusti.doc" con il quale al costo di 28 euro viene proposta "Torta di radicchio con sale di Cervia e crema di aceto, Tagliata con olio di Brisighella e sale aromatico di Cervia con erbe dei giardini officinali" con offerta una bottiglia si Sangiovese Doc del territorio. Promozione valida fino al 13 novembre. Alla richiesta soltanto della tagliata ci è stato detto che la promozione era scaduta per cui non sapevano se era ancora disponibile la tagliata servita in questo modo...ma allora perchè sul sito è scritto che il "Degusti.doc" prosegue con questa promozione fino al 13 novembre? Tanti piccoli fattori, tante piccole sviste che mi fanno pensare "forse era meglio scegliere un locale un pò più di nicchia". Altri prezzi: coperto 2 euro, patate (ottime) euro 4.50, 1 litro di acqua filtrata (per cui di rubinetto) euro 1.80, sorbetto 4.50, limoncello 1.30.

Nessun commento:

Posta un commento

Ristorante Bar Bagno Astra - Via Severo Pozzati 27 - Lido degli Estensi (FE) - Tel. 0533327953

Avevo sentito parlare dell’esistenza di questo stabilimento balneare con annesso ristorante senza glutine ma ancora non ero riuscito a pr...