sabato 9 maggio 2015

Ristorante Circolo Amici del Portogallo - Via Antolini 7a - Bologna - Tel. 3355691600


Non è facile parlare del “Circolo del Portogallo”. Mi sembra che ogni parola sia alquanto “limitativa” per descrivere un’esperienza degustativa eccellente come questa. Scoperto tramite l’immancabile “Tripadvisor”, inizio a “monitorare” la pagina facebook ufficiale ed inizio a consultare i vari menù che quotidianamente vengono variati. La prenotazione deve essere effettuata in giornata entro un orario limite e, vista la totale disorganizzazione della mia vita, posticipo per diverso tempo la mia visita. Finalmente riesco ad avere un “planning” che mi permette di telefonare e prenotare per tempo. Mi risponde quella che scoprirò essere la moglie del gestore. Con estrema cortesia e disponibilità, quando apprende che ho qualche “limitazione” alimentare, non esita a modificare il menù per le mie esigenze. Ovviamente rimango colpito da tanta disponibilità, non sempre reperibile altrove. Ci dirigiamo finalmente verso via Antolini dove ha sede il circolo. Una volta parcheggiata l’auto in questa strada incredibilmente priva (per il momento) di strisce blu, suoniamo il campanello che ci permette l’accesso. Ci apre il proprietario e ci conduce alla sala ristorazione. Per arrivarci dobbiamo attraversare un magazzino poiché l’attività “principale” è in realtà la vendita di vini e liquori (ovviamente importati dal Portogallo). La zona dedicata alla cena è incredibile. Alla “basicità” dell’ambiente sono infatti abbinati accorgimenti stilistici che non lasciano indifferenti. Ma a parte l’estetica, quello che più colpisce è la qualità del prodotto offerto. Scopro infatti che la necessità della prenotazione “per tempo” è dovuta alla reperibilità dei prodotti “all’ultimo minuto” per avere garanzia di freschezza e genuinità. Un piccolo esempio: come antipasto ci è stata servita una caprese con mozzarella "nata da appena 4 ore”. Grazie infatti all’acquisto in un caseificio gestito da persone di origine partenopea che si trova nella nostra città, possiamo dire di aver mangiato un prodotto freschissimo. Questo è dovuto indiscutibilmente alla grande passione del proprietario verso i cibi di qualità, proposti con vini, in un abbinamento perfetto che permette un maggiore apprezzamento delle varie portate. A seguire abbiamo gustato un riso al nero di seppia condito con un “filo” di olio, vincitore del premio “miglior olio del mondo”, e pepe del Madagascar. Per terminare pollo in crosta di farina di lino e riso accompagnato da insalatina di soia, finocchio e yogurt. Credo di poter affermare, senza timore di smentita, che ci troviamo di fronte ad un locale di assoluta eccellenza dove è un piacere passare qualche ora riuscendo a gustare ed a capire il cibo che si sta assaporando. Tessera associativa annuale al costo di 3 euro.

Nessun commento:

Posta un commento

Ristorante Bar Bagno Astra - Via Severo Pozzati 27 - Lido degli Estensi (FE) - Tel. 0533327953

Avevo sentito parlare dell’esistenza di questo stabilimento balneare con annesso ristorante senza glutine ma ancora non ero riuscito a pr...