giovedì 22 dicembre 2011

Tenuta Il Ciocco Country House - Via Mino 2/2 - Cà De Fabbri (BO)

Vi ricordate il “Certe Notti”? Sulla stessa via ma dopo la struttura che ospitava questo locale, si trova “Il Ciocco Country House”. Il nome mi ha immediatamente fatto ricordare “Il Ciocco” situato in Toscana e di cui tanta pubblicità mi sono visto negli anni 80 sulla mitica Videomusic. Imbocchiamo la via Mino perché conoscevamo il “Certe Notti” ed intuiamo si trovi poco più avanti. Illuminazione zero, indicazioni zero… Vediamo qualche luce ed incrociamo “incredibilmente” una persona a piedi a cui chiediamo informazioni. E’ proprio una persona che lavora all’interno di questo “casale” e ci indica l’entrata. Dobbiamo parcheggiare in mezzo ad un prato dove il terriccio è talmente umido che quando scendiamo dall’auto sprofondiamo nelle foglie…non perché non esista un parcheggio “più serio”…ma perché proprio in questo periodo lo stanno asfaltando (quando si dice la fortuna). Giungiamo alla porta in ferro, chiusa, attraverso la quale non si vede praticamente nulla. Suoniamo. Ci risponde una voce che ci indica la strada da seguire, illuminata da candele, per raggiungere l’entrata. L’inizio è sinceramente un po’ inquietante (anche perché siamo totalmente isolati dal mondo, in una zona buia, nella campagna altedina)… Entriamo e ci si presenta davanti agli occhi un ambiente estremamente accogliente con decorazioni natalizie, travi in legno, ed un grande camino che scalda l’ambiente. Qui veniamo fatti accomodare, ci offrono un aperitivo a base di bianco frizzante e ribes, e ci fanno compilare una tessera (si tratta di un club ed è anche per questo, ci spiegano successivamente, non hanno potuto mettere insegne luminose sulla strada). Una volta terminato l’aperitivo e compilato i moduli entriamo nella sala principale che notiamo subito essere una vecchia stalla perfettamente riadattata. Ambiente caldo, tavoli perfettamente apparecchiati con decorazioni di piante di peperoncino…bello! Siamo giunti fin qui grazie ad un buono della Let’s Bonus che proponeva una degustazione di risotti. Una decina di assaggi tra cui pere patate gorgonzola, zucca salciccia, melograno champagne, pomodoro ricotta, cappasanta gamberi…tutto ottimo e con un riso cotto al dente (per fortuna). Molto buono anche il vino bianco fermo della casa anche se dopo un assaggio di frizzante (sempre prodotto da loro) suggerisco decisamente quest’ultimo (anche perché non ha una gasatura troppo invadente come può essere un prosecco). La cena si protrae per ben tre ore, intermezzate da un piccolo giro guidato nelle altre stanze della “Country House” dotata anche di cinque camere da letto tutte con bagno privato. Bel posto, grande cortesia da parte di tutti…senz’altro da visitare. Sul sito www.tenutailciocco.it è possibile avere una panoramica completa della struttura e dei vari eventi proposti. 

Nessun commento:

Posta un commento

Ristorante Bar Bagno Astra - Via Severo Pozzati 27 - Lido degli Estensi (FE) - Tel. 0533327953

Avevo sentito parlare dell’esistenza di questo stabilimento balneare con annesso ristorante senza glutine ma ancora non ero riuscito a pr...